Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

Per quanto riguarda la modalità di iscrizione al primo anno del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica, a partire dall’anno accademico 2018/2019, la Federico II ha stabilito che le iscrizioni potranno essere effettuate, tassativamente e senza altre condizioni, entro il termine perentorio del 31 dicembre.

Gli studenti che non conseguano la laurea triennale entro il mese di dicembre, o che non effettuino l’iscrizione entro tale mese, potranno iscriversi ad un corso di laurea magistrale (biennale) entro il 31 marzo dell’anno successivo solo se abbiano conseguito, entro lo stesso termine, un determinato numero di CFU relativi ad esami di profitto previsti per il primo semestre del corso di laurea magistrale al quale intendono iscriversi.

La Commissione di Coordinamento Didattico (CCD) del corso di studi magistrale in Ingegneria Biomedica determinerà, entro il 31 ottobre, il numero minimo di CFU da conseguire (fra un minimo di 12 ed un massimo di 20) e la lista degli insegnamenti erogati nel primo semestre del primo anno di corso fra i quali scegliere. La determinazione della CCD sarà resa nota attraverso il sito web www.ingbiomedica.unina.it (in caso di assenza di esplicita delibera, il numero minimo di CFU si intenderà automaticamente fissato a 12 e potrà essere sostenuto qualsiasi insegnamento erogato nel primo semestre del primo anno di corso).

Nel caso in cui lo studente non riesca a soddisfare tale requisito non potrà effettuare l’iscrizione.

Per conseguire i CFU richiesti è necessario provvedere all’iscrizione ed alla frequenza dei corsi singoli relativi a ciascun insegnamento. Agli studenti che conseguono i CFU previsti presso l’Ateneo Federico II e che si iscrivono entro il termine del 31 marzo 2021 ai corsi di laurea magistrale, verranno rimborsati gli importi pagati per le iscrizioni ai corsi singoli.

In ogni caso, l’accesso al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica richiede la verifica dei requisiti curriculari specificati nel Regolamento didattico del Corso di Studi, nonché la verifica della adeguatezza della personale preparazione dello studente.

Per quanto riguarda i requisiti curriculari, è necessario possedere uno dei seguenti titoli (ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo):

  • Laurea di Primo Livello – classe delle lauree in ingegneria dell'informazione;
  • Laurea di Primo Livello – classe delle lauree in ingegneria industriale;
  • Laurea di Primo Livello – classe delle lauree in Scienze e tecnologie informatiche.

L’iscrizione al Corso di Laurea Magistrale per laureati, che non siano in possesso del titolo di Laurea che consente l’accesso diretto al Corso, viene esaminata dalla CCD, che valuta in questo caso i requisiti curriculari posseduti dal candidato e ne riconosce i crediti in tutto o in parte.

Per quanto riguarda l’adeguatezza della personale preparazione dello studente, ai fini della ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica, sono esonerati dalla verifica della stessa gli studenti che si trovano in una delle seguenti condizioni:

  • studenti in possesso del titolo di Laurea, tra quelli che danno titolo alla iscrizione al Corso di Laurea Magistrale, conseguito presso l’Ateneo Federico II a completamento di un Corso di Laurea al quale l’interessato si è immatricolato anteriormente al 1 settembre 2011;
  • studenti che non si trovino nella condizione precedente per i quali la media M delle votazioni (in trentesimi) conseguite negli esami di profitto per il conseguimento del titolo di Laurea che dà accesso al Corso di Laurea Magistrale - pesate sulla base delle relative consistenze in CFU - e la durata degli studi D1 espressa in anni di corso - confrontata con la durata normale D2 del percorso di studi - soddisfino il seguente criterio di automatica ammissione:
Provenienti da Federico II Provenienti da altri Atenei
D1=D2 D1=D2+1 D1≥D2+2 D1 qualunque
M ≥ 21 M ≥ 22.5 M ≥ 24 M ≥ 24

 

Richieste di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in ingegneria Biomedica da parte di studenti in difetto dei criteri per l’automatica ammissione saranno esaminate da una Commissione della CCD che valuterà con giudizio insindacabile l’ammissibilità della richiesta, stabilendo gli eventuali adempimenti da parte dell’interessato ai fini dell’ammissione al Corso.

Tale Commissione potrà esaminare il curriculum seguito dall’interessato, eventualmente prendendo in considerazione le votazioni di profitto conseguite in insegnamenti caratterizzanti o in insegnamenti comunque ritenuti di particolare rilevanza ai fini del proficuo svolgimento del percorso di Laurea Magistrale, ovvero predisponendo modalità di accertamento (colloqui, test) per la verifica della adeguatezza della personale preparazione dello studente.

A partire dall’1 gennaio, l’iscrizione al corso di laurea magistrale dovrà essere effettuata, esclusivamente, in modalità cartacea agli sportelli delle Segreterie Studenti, che dovranno verificare la presenza dei requisiti citati per l’iscrizione stessa.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok