Logo DIETI

Social Media Icon Links

Facebook_2Linkedin

Laurea N36

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Classe di Laurea: L-8 Ingegneria dell'informazione

Tipo di corso: Triennale

Area didattica: Area didattica Ingegneria

Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione

Accesso al corso: Libero con obblighi formativi aggiuntivi in base al risultato del test di orientamento obbligatorio

Durata: 3 anni

Sbocchi occupazionali: Per il laureato in Ingegneria Biomedica si sono affermate da tempo le seguenti tre figure professionali: progettista e gestore della produzione e commercializzazione di dispositivi, apparecchi e sistemi Biomedicali; responsabile nella organizzazione e pianificazione di Servizi Sanitari, nonché della gestione dei dispositivi, delle tecnologie e degli impianti medicali per un uso sicuro, appropriato ed economico; ricercatore in strutture ospedaliere, industriali, universitarie ed in centri di ricerca e sviluppo pubblici e privati. Pertanto i principali sbocchi occupazionali di un laureato con laurea triennale in Ingegneria Biomedica sono: Società ed industrie di progettazione, produzione e commercializzazione del settore biomedico e farmaceutico; Aziende ospedaliere e sanitarie pubbliche e private; società di servizi per la gestione e la manutenzione di apparecchiature ed impianti medicali, anche di telematica sanitaria e di telemedicina; Laboratori specializzati e Centri di Ricerca sia pubblici che privati.

Struttura del corso: Il corso si propone di formare la figura professionale dell'Ingegnere Biomedico, e rappresenta il primo livello di un percorso formativo che prosegue con la laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Obiettivi specifici del corso sono quelli di assicurare agli studenti una adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali volti a fornire una solida cultura di base nonché l'acquisizione di specifiche conoscenze professionali nell'ambito disciplinare dell'Ingegneria Biomedica.

Attachments:
Download this file (L-IBIO_guida_2016_17.pdf)Manifesto degli Studi del Corso di Studi in Ingegneria Biomedica[Classe delle lauree in Ingegneria dell’Informazione Classe L-8 – A.A. 2014/2015]258 kB

Classe di Laurea: L-8 Ingegneria dell'informazione

Tipo di corso: Triennale

Area didattica: Area didattica Ingegneria

Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione

Accesso al corso: Libero con obblighi formativi aggiuntivi in base al risultato del test di orientamento obbligatorio

Durata: 3 anni

Sbocchi occupazionali: Per il laureato in Ingegneria Biomedica si sono affermate da tempo le seguenti tre figure professionali: progettista e gestore della produzione e commercializzazione di dispositivi, apparecchi e sistemi Biomedicali; responsabile nella organizzazione e pianificazione di Servizi Sanitari, nonché della gestione dei dispositivi, delle tecnologie e degli impianti medicali per un uso sicuro, appropriato ed economico; ricercatore in strutture ospedaliere, industriali, universitarie ed in centri di ricerca e sviluppo pubblici e privati. Pertanto i principali sbocchi occupazionali di un laureato con laurea triennale in Ingegneria Biomedica sono: Società ed industrie di progettazione, produzione e commercializzazione del settore biomedico e farmaceutico; Aziende ospedaliere e sanitarie pubbliche e private; società di servizi per la gestione e la manutenzione di apparecchiature ed impianti medicali, anche di telematica sanitaria e di telemedicina; Laboratori specializzati e Centri di Ricerca sia pubblici che privati.

Struttura del corso: Il corso si propone di formare la figura professionale dell'Ingegnere Biomedico, e rappresenta il primo livello di un percorso formativo che prosegue con la laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Obiettivi specifici del corso sono quelli di assicurare agli studenti una adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali volti a fornire una solida cultura di base nonché l'acquisizione di specifiche conoscenze professionali nell'ambito disciplinare dell'Ingegneria Biomedica.